Log In Sign Up
Home » L’ambiente » Informazioni generali » ROHS

ROHS

Cosa significa RoHS?

La Direttiva RoHS emanata dall’Unione Europea impone “restrizioni sull’uso di determinate sostanze pericolose nella costruzione di vari tipi di apparecchiature elettriche ed elettroniche”. Tale Direttiva vieta il collocamento sul mercato dell’Unione Europea di nuove apparecchiature elettriche ed elettroniche contenenti livelli superiori a quelli convenuti di piombo, cadmio, mercurio e cromo esavalente, nonché di bifenili polibromurati (PBB) e etere di difenile polibromurato (PBDE).

Il 4 Giugno 2015, la Commissione Europea pubblica una nuova Direttiva (EU) 2015/863 che sostituisce l’Annex II con la EU RoHS 2 (Direttiva 2011/65/EU), aggiungendo i seguenti 4 ftalati alla lista delle sostanze interessate:

  • Ftalato di bis(2-etilesile): max 0.1%;
  • Benzibutilftalato (BBP): max 0.1%;
  • Dibutilftalato (DBP): max 0.1%;
  • Diisobutilftalato (DIBP): max 0.1%.

DEHP, BBP, DBP e DIBP sono utilizzati principalmente come plastificanti per ammorbidire la plastica. A partire dal 22 Luglio 2019, sono soggetti a restrizioni per tutte le apparecchiature elettriche ed elettroniche (AEE).
Ad oggi, sono 10 le sostanze pericolose limitate nelle AEE ai sensi della Direttiva EU RoHS 3.

I produttori sono tenuti a conoscere i requisiti della Direttiva RoHS, alla quale devono assicurare la conformità dei loro prodotti e componenti. Il rispetto della RoHS deve essere garantito dalle autorità governative dei singoli Paesi della UE.

Policy Katun in materia di RoHS

La gamma dei prodotti Katun include apparecchiature elettriche ed elettroniche che rientrano nella Direttiva RoHS in 3 categorie su 11. Queste 3 categorie sono:

  • Apparecchiature informatiche e per le telecomunicazioni
  • Strumenti elettrici ed elettronici
  • Dispositivi di monitoraggio e controllo

Katun lavora attivamente a fianco dei fornitori di prodotti che appartengono a queste categorie, in base ad un programma formale che richiede al fornitore di dichiarare la propria conformità alla Direttiva RoHS. Sebbene Katun non produca tali prodotti, riteniamo che, nell’interesse dei nostri clienti, i prodotti offerti debbano soddisfare i requisiti RoHS. In tal modo possiamo garantire la conformità di Katun alla Direttiva RoHS. Per ulteriori informazioni sul programma RoHS applicato da Katun, si prega di contattare la propria sede Katun di riferimento (www.Katun.com).

FAQs

Le cartucce toner e a getto d’inchiostro ricadono sotto la Direttiva RoHS?
Si, se esse includono un chip. A partire dal 2018, le cartucce contenenti chip sono considerate apparecchiature elettriche ed elettroniche, sono incluse nelle direttive RAEE (Rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche) e rientrano nella categoria 6 (Strumenti elettrici ed elettronici) della Direttiva RoHS.

Le torce elettriche ricadono sotto la Direttiva RoHS?
Si. Le torce elettriche sono incluse nelle direttive RAEE e ricadono sotto la Direttiva RoHS.

Gli aspiratori rientrano nelle normative RoHS?
Si. Gli aspiratori rientrano nella categoria 6 (Strumenti elettrici ed elettronici) della Direttiva RoHS.

I multimetri, i tester e i rilevatori Triplett rientrano nella Direttiva RoHS?
Si. Multimetri, tester e rilevatori rientrano nella categoria 9 (Dispositivi di monitoraggio) della Direttiva.